Comunicato stampa e Mozione IDV

in allegato il Comunicato Stampa del 24 Novembre 2012 sul gasdotto Brindisi Minerbio del Comitato No Tubo, Comitato Civico Cascia, Club Alpino Italiano Regione Umbria, WWF, Mountain Wilderness, Gruppo Intervento Giuridico.

— AMBIENTE. DOTTORINI (IDV): “BENE PARERE SFAVOREVOLE GIUNTA A TRACCIATO GASDOTTO SNAM. ADESSO DISCUTERE SUBITO MOZIONE IDV”

“L’Umbria segua l’esempio delle altre regioni e amministrazioni locali contro progetto dannoso per il nostro territorio”

“La notizia del parere sfavorevole da parte della Giunta regionale all’ipotesi progettuale del gasdotto Snam “Rete adriatica” è da ritenersi positiva e come Italia dei Valori vigilermo affinché questa decisione venga portata a compimento. Adesso occorre che il Consiglio regionale discuta subito la nostra mozione, sottoscritta da tutti i gruppi del centrosinistra, per chiedere la revisione del tracciato e un impegno dell’Umbria a fianco delle regioni che hanno già detto no”. Con queste parole Oliviero Dottorini, capogruppo dell’Italia dei Valori in Consiglio regionale, commenta la notizia dell’incontro avvenuto tra i membri del comitato “No-Tubo” e l’assessore Rometti.

“Altre realtà nazionali e locali – continua Dottorini – hanno dato pareri negativi e approvato ordini del giorno fortemente contrari al progetto. Proprio recentemente il comune di Foligno si è opposto all’ipotesi del tracciato e la Regione Marche ha approvato una mozione molto critica. L’Abruzzo ha addirittura licenziato una legge regionale sulla sismicità che di fatto blocca ogni ipotesi di realizzazione dell’attuale progetto. Crediamo – conclude Dottorini – che l’Umbria non possa sottrarsi a un pronunciamento che bocci l’attuale tracciato ed escluda qualsiasi ipotesi in grado di danneggiare il nostro territorio”.

 

Perugia, 24 novembre 2012

 

Quest’articolo è stato letto 6 volte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *