Ancora scosse di terremoto nella notte

Magnitudo(Ml) 3.6 – UMBRIA – PERUGIA
08/05/2013 02:52:16 (italiana)
08/05/2013 00:52:16 (UTC)

Map Location


Comunicato


Un terremoto di magnitudo(Ml) 3.6 è avvenuto alle ore 02:52:16 italiane del giorno 08/Mag/2013 (00:52:16 08/Mag/2013 – UTC).
Il terremoto è stato localizzato dalla Rete Sismica Nazionale dell’INGV nel distretto sismico: Alta_Val_Tiberina.
I valori delle coordinate ipocentrali e della magnitudo rappresentano la migliore stima con i dati a disposizione. Eventuali nuovi dati o analisi potrebbero far variare le stime attuali della localizzazione e della magnitudo.

Dati evento


Event-ID 7227995720
Magnitudo(Ml) 3.6
Data-Ora 08/05/2013 alle 02:52:16 (italiane)
08/05/2013 alle 00:52:16 (UTC)
Coordinate 43.448°N, 12.297°E
Profondità 8.8 km
Distretto sismico Alta_Val_Tiberina
Comuni entro i 10Km CITTA’ DI CASTELLO (PG)
MONTONE (PG)
Comuni tra 10 e 20km APECCHIO (PU)
MONTERCHI (AR)
SANSEPOLCRO (AR)
CITERNA (PG)
MONTE SANTA MARIA TIBERINA (PG)
PIETRALUNGA (PG)
SAN GIUSTINO (PG)
UMBERTIDE (PG)
 cinque scosse di terremoto di magnitudo 3.6 e 3.3 le più fortisono state registrate nel nord dell’Umbria, in provincia di Perugia, rispettivamente alle 2,52 e alle 2,53 di mercoledì. Secondo i rilievi dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), i due eventi sismici hanno avuto ipocentro a 8,8 km di profondità ed epicentro in prossimità dei comuni di Città di Castello e Montone. Altre tre scosse di magnitudo tra 2.1 e 2.2 sono state poi registrate alle 3,48, alle 3,59 e alle 4,26. Secondo i rilievi dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, con ipocentro tra i 9,8 ed i 6,4 km di profondità ed epicentro sempre in prossimità dei comuni di Città di Castello e Montone.PAURA MA NESSUN DANNO –Gente in strada, spaventata, ma nessun danno serio è stato accertato sinora a Città di Castello e nell’Alto Tevere, che hanno ripetuto per intensità ed epicentro quelle del 20 aprile scorso. Il Comune ha aperto ai cittadini che non volevano rientrare nelle loro abitazioni il Palasport di Città di Castello per passare il resto della notte. Tecnici e Vigili del fuoco sono al lavoro per verificare eventuali danni. Il sindaco Luciano Bacchetta ha deciso di chiudere le scuole nella giornata di mercoledì. «Il coordinamento comunale è già insediato presso la Cittadella dell emergenza ha detto Bacchetta -. Per i cittadini il riferimento è il numero telefonico 075 8520744».SCIAME SISMICO – Si tratta delle ultime di una lunga serie di scosse di uno sciame sismico che interessa le zone dell’Alta Val Tiberina e del Bacino di Gubbio dal 20 aprile, con 57 eventi sismici di magnitudo uguale o superiore a 2 registrati finora.


Quest’articolo è stato letto 3 volte.

4 thoughts on “Ancora scosse di terremoto nella notte

  1. Beh Americano, sai bene che in Italia, e pure in Europa, siamo speciali nel sovvertire l’ordine naturale delle cose.
    Destabilizziamo il fattore “tempo” con l’ora legale; ci facciamo l’ORA di 50 minuti (scuola), e se una partita di calcio verrà giocata il giorno giusto qualche giornale scrive che il posticipo è stato anticipato.
    Che dire?
    Tieni duro che qui è out.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *