Straducale 2012


dopo la riuscitissima esperienza della passata edizione – purtroppo boicottata da Giove Pluvio – la Straducale 2012 ha messo in serbo per loro un regalo che sarà sicuramente gradito: il nuovo percorso da 300km e oltre 6535m di dislivello.

Dopo aver affrontato il Cippo di Carpegna, noto dai ciclisti per la famosa frase di Marco Pantani “Il Carpegna mi basta. Da Coppi in poi è una salita che ha fatto la storia del ciclismo e ogni tanto anche il Giro ci è passato.”, il percorso farà una breve deviazione verso Pieve di Cagna. La modifica del percorso è stata espressamente richiesta da Samuele Fanelli, il presidente della proloco della località urbinate, attivissimo ciclista, che allestirà per l’occasione una grande festa notturna, per accogliere i ciclisti scesi dal Carpegna. Qui sarà organizzato un ristoro, musica e anche una sistemazione per dormire per chi ne avesse bisogno.

Scesi dal Carpegna i randagi si innesteranno sul percorso della Maratona degli Appennini Marchigiani per percorrerlo nella sua interezza. Per quanto riguarda gli agonisti, saranno quindi tre i percorsi a loro disposizione:

– granfondo da 200km e 4600m di dislivello;
– mediofondo da 130km e 2518m di dislivello;
– fondo da 73km e 996m di dislivello.

E’ stato definito il pacco gara che al suo interno farà trovare a tutti gli iscritti una bella e pratica maglia intima a manica lunga in tessuto Dryarn, l’innovativa microfibra in polipropilene dagli elevati livelli di performance. Un prodotto tecnologico innovativo perché tanto resistente quanto leggero, isolante e traspirante che va a completare il “kit intimo” che nelle edizioni precedenti ha già consegnato la canottiera (2011) e la maglia a manica corta

I ciclisti verranno accolti ad Urbino da una città in piena festa. Infatti nella stessa settimana saranno presenti tanti eventi relativi ad altre manifestazioni, che occuperanno il borgo storico, fornendo così un valido passatempo per chi deciderà di passare qualche giorno nel centro marchigiano. Non mancheranno altrettanti eventi collaterali, organizzati dalla Ciclo Ducale, rivolti ai numerosi ciclisti che già da anni si riversano in città già dal venerdì e dal sabato.

Quest’articolo è stato letto 1 volte.

2 thoughts on “Straducale 2012

  1. tre eroici apecchiesi hanno partecipato ed ottenuto piazzamenti di tutto rispetto a questa estenuante gara.
    Si tratta di Antonio Pisciolini, Maurizio Caselli e Riccardo Galvani.
    Tanti complimenti dalla redazione di apecchio.net

  2. Riccardo Galvani: 25° sul Medio Fondo, 6° della sua categoria ed ha impiegato circa 4 ore per percorrere l’intero tracciato con una media di30 Km/h!
    Antonio Pisciolini: 97°
    Maurizio Caselli: 210°
    su di un totale di circa 600 partecipanti.
    Ancora tanti complimenti a questi ragazzi che tengono alto il vessilo apecchiese!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *