Teatro Comunale di Cagli: La Bella Addormentata

Compagnia Almatanz
con la partecipazione dei ballerini del Teatro dell’Opera di Roma
La Bella Addormentata
Teatro Comunale di Cagli – Sabato 24 febbraio 2018 ore 21.00
Musiche Pëtr Il’ič Čajkovskij – Coreografie Luigi Martelletta

Torna la bellezza della danza classica al Teatro di Cagli. Sabato 24 febbraio alle 21.00, salgono sul palco del Comunale i ballerini della Compagnia Almatanz per presentare al pubblico degli appassionati il nuovo allestimento di uno dei balletti più amati “La bella addormentata”. Uno spettacolo di grande fascino e fortissima capacità evocativa, ispirato dalla fiaba di Perrault che tutti conosciamo fin dall’infanzia.
La musica, splendida, è quella composta nel 1889 dal sommo compositore russo Pëtr Il’ič Čajkovskij. L’allestimento e le coreografie sono curati da uno dei maestri della danza italiana: Luigi Martelletta. Per lo spettacolo di Cagli saranno presenti alcuni ospiti di alto livello: i ballerini del Teatro dell’Opera di Roma.

Le fiabe tradizionali sono miniere di suggestioni sull’idea di trasformazione, di mutazione, questa riflessione ha stimolato la ricerca di nuove trovate registiche e coreografiche, arrivando a una messa in scena che ha introdotto piccole licenze poetiche e creando un originale gioco di ritmi tra i danzatori.
Luigi Martelletta ha creato uno spettacolo piacevolissimo che, pur non tralasciando gli aspetti fiabeschi e la delicatezza della vicenda onirica, propone una chiave di lettura più moderna e attuale, con tutti gli elementi essenziali del racconto.
La musica immortale di Čajkovskij, che ha saputo raccogliere l’incanto di questa favola romantica, è stata integrata con piccoli interventi di Alessandro Russo, che ha composto alcuni passaggi musicali per collegare i diversi momenti del balletto.

Biglietti: Platea e Palchi 15,00 € – Loggione 10,00 €
Botteghino del Teatro: Tel. 0721 781341 – e mail: botteghino.teatrodicagli@gmail.com
Ticket Online: http://www.liveticket.it/istituzioneteatrocomunalecagli
Istituzione Teatro Comunale di Cagli-Ufficio Cultura Comune Cagli: Tel. 0721 780731
www.teatrodicagli.it
La Compagnia Almatanz
La Compagnia nasce nel 1982 e nei primi quindici anni si è dedicata a progetti di vario tipo tra teatro , danza, lirica, musica con molte produzioni di grandissimo successo tra le quali: “Scarpette magiche” che ha debuttato alla Fenice di Venezia, “Allora? Allora cosa?” un testo di Lang ripreso e trasmesso da “Maratona di danza” su Rai1, “Le corsaire” coreografia di E. Poliakov in prima nazionale al Festival dei Due Mondi di Spoleto.

Nel 1998 Luigi Martelletta, primo ballerino del teatro dell’Opera di Roma, diventa il presidente della Compagnia. Il suo lungo percorso artistico iniziato nel teatro della capitale e poi in altri teatri italiani ed europei, ha coinvolto l’intera compagnia in progetti di grande interesse e assoluta originalità, continuando a sostenere le diverse linee di ricerca della compagnia. In questi anni sono stati molti gli artisti coinvolti nelle produzioni di Almatanz, a partire da Raffaele Paganini con il quale la collaborazione è iniziata nel 1998 ed è tutt’ora viva con tantissime produzioni realizzate insieme. Tra gli altri Ambeta Toromani e Alessandro Macario, Maria Grazia Galante, Letizia Giuliani (prima ballerina del Maggio musicale Fiorentino), Monica Perego (prima ballerina dell’English National Ballet), Angela Kuznetsova (prima ballerina del teatro dell’Opera di Roma), Nadia Ivanova e Sergey Kuptsov (étoile del Kirov).
La compagnia ha firmato molte produzioni di successo, tra le quali: nel 2000 “Momenti di Tango” uno spettacolo con la collaborazione di 4 tangueros Argentini; nel 2002 “Carmen” creato per l’etoile Raffaele Paganini e la prima ballerina del teatro dell’Opera di Roma Angela Kutnestowa; nel 2006 “Coppelia” una produzione con circa 130 repliche in un anno e mezzo di tournée; nel 2007 “Sirtaki”; nel 2009 “Omaggio a Fred Astaire”; nel 2010 il balletto contemporaneo “Crises” e “Sud” dedicato alle danze e alle musiche popolari dell’Italia meridionale; nel 2011 “Un Americano a Parigi”; nel 2012 “Bolero” con l’interpretazione di Maria Grazia Galante (per 15 anni prima ballerina della compagnia di Maurice Bejart); nel 2013 “Il viaggio di Zorba”; nel 2015 un nuovo allestimento dello “Schiaccianoci”.

Quest’articolo è stato letto 36 volte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *