Inizio settimana caratterizzato da nevicate moderate a tratti intense..con accumuli decisamente interessanti

Buongiorno cari lettori de apecchio.net.Come da previsione puntualmente il maltempo ha preso piede nella giornata di ieri, domenica 15 gennaio. Anche stavolta la causa è imputabile a un’irruzione fredda la cui natura è ben diversa dall’ondata di gelo che colpì adriatiche e Sud Italia. Stavolta abbiamo a che fare con aria artica, quindi proveniente dal Mar Glaciale Artico. Non è gelida, questo sì, ma in termini di precipitazioni è più produttiva perché maggiormente umida e in grado di interagire con le acque mediterranee (sviluppando un Vortice di Bassa Pressione tra Sicilia e Sardegna).Onestamente in un primo momento avevo ipotizzato il suo posizionamento un po più a nord al largo orientale della Corsica.
Riprendendo in mano la mappa inerente la stima delle nevicate da qui a 36 h abbiamo conferme su precipitazioni nevose localmente abbondanti e persistenti. Non solo, appare anche qualche interessante novità. Le aree più colpite continueranno a essere le appenniniche centro-meridionale dove potrebbe cadere oltre 1 metro di neve segatamente negli Abruzzi e basse Marche. Quantitativi discreti anche su Alpi e Prealpi orientali ed è questa la novità odierna. Sul Nordovest e Alpi centro occidentali potrebbero essere meno intense, ma vedremo come evolverà la situazione nella seconda metà di settimana.
MSLP-6hPrec

Confermato il coinvolgimento della dorsale appenninica meridionale a quote di alta colina o bassa montagna, dei rilievi della Sicilia settentrionale e della Sardegna interna centro settentrionale.
Seguiranno aggiornamenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*