FERMIAMO IL TTIP

Le trattative per il TTIP (trattato sul libero commercio tra USA ed Europa) sono in una fase decisiva, come conferma anche la recente visita di Obama in Germania

Nonostante la scarsa conoscenza dell’argomento da parte dell’opinione pubblica il TTIP  mette a rischio la stessa idea di democrazia e il potere degli stati che viene delegato alle multinazionali.
IMG_20160507_161157

In base a questo trattato, le regole che oggi in Europa tutelano ancora il lavoro, la salute e l’ambiente sono in pericolo. Ad esempio quei prodotti americani che oggi non sono commerciabili in Europa per il livello troppo alto di sostanze tossiche , dannose per la nostra salute, potranno essere venduti legalmente.

Se passa il trattato un singolo stato inoltre non potrà più emanare leggi per difendere i propri cittadini dal commercio di prodotti pericolosi per la salute e per l’ambiente; se lo farà potrà essere denunciato dalla multinazionale di turno ad una sorta di tribunale internazionale privato che potrà condannare lo stato a delle multe da bancarotta:  tutto ciò che oggi impedisce il profitto delle multinazionali e  tutela, almeno in parte, l’interesse della collettività,  verrà spazzato via. (Vedi http://stop-ttip-italia; #TTIP #stopttip; facebook: StopTTIPItalia)

Il tutto sta avvenendo nel silenzio quasi totale dei media e in una sorta di segretezza dei negoziati, difficilissimi da conoscere anche per i deputati europei che poi dovranno esprimersi con il proprio voto.

Quest’articolo è stato letto 16 volte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *