Il gruppo “Partecipa”: «La “Apecchiese” all’ANAS e non alla Regione!»

APECCHIO  –  Sulla questione della redistribuzione delle competenze relative alla viabilità, interviene di nuovo il gruppo consiliare di minoranza del Comune di Apecchio “Partecipa“.

Con una nota del capogruppo Giacomo Rossi si dichiara: «Ribadiamo il nostro appello affinchè la SP257 “apecchiese” torni in mano all’Anas. Nella recente redistribuzione di competenze, pare infatti che la nostra strada rientrerebbe tra le competenze di Anas e Regione…ma quali andranno all’Anas e quali alle Regioni? Ci auspichiamo che la nostra SP257, l’arteria più importante che collega la nostra Provincia alla Val Tiberina e alla Toscana, torni in mano all’Anas. Infatti se la Regione avesse lo stesso

buget che la Provincia ha destinato a questa strada, cosa ne rimarrebbe? Se la Regione “la ragiona” come sulla sanità, dove sta smantellando i nostri ospedali interni, cosa ne resterà dell’ “apecchiese”. Sicuramente l’Anas darebbe più garanzie di una miglior gestione e la strada riavrebbe un ruolo più importante quale merita». Continua Rossi – «Con questa redistribuzione di competenze, speriamo finalmente che la Provincia possa tornare ad interessarsi anche delle altre strade minori ma comunque importanti, così come tiene giustamente a ribadire il nostro consigliere Gabrio Bagiacchi in ogni consiglio comunale e non solo».

*Capo gruppo consiliare di Apecchio “Partecipa”

 

Quest’articolo è stato letto 84 volte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *