Rossi (FAP); “Abbiate rispetto degli astenuti. Siamo la maggioranza dei cittadini”

Giacomo-RossiGiacomo Rossi, presidente del movimento civico “Fronte di Azione Popolare”, si fa portavoce degli astenuti tra cui, in questa tornata elettorale rientra anche lui con il suo movimento. Dice Rossi; “Se la maggiora dei cittadini, cioè più del 50% ha scelto di non andare a votare un motivo ci sarà pure. Oltre agli astenuti “fisiologici” la percentuale di chi ha deciso di non recarsi alle urne per questa tornata è stata massiccia, tanto da rappresentare il “primo e vero partito” regionale. Gli appelli al voto poco sono serviti in un sistema di liste evidentemente poco rappresentative. Se i partiti tengono davvero a che la gente vada a votare sarebbe ora di promuovere leggi elettorali serie, rappresentative e partecipative, che facciano eleggere realmente la gente che i voti li ha presi! Purtroppo questo è avvenuto a metà, a discapito di gente eletta con calcoli algebrici tutt’altro che democratici. Continua Rossi; “Chiederei inoltre rispetto per gli astenuti i quali, evidentemente, hanno preferito stare a casa piuttosto che continuare a scegliere i “meno peggio”. Anche l’astensionismo è comunque una forma di libertà ed in quanto tale va rispettata”. Conclude Rossi; “Spero comunque che il popolo maggioritario del non voto possa prima possibile ritrovare una guida ed una propria rappresentatività. Noi ci stiamo provando col “Coordinamento civico Marche” che sta radunando intorno a se movimenti locali, comitati e gruppi civici di tutta la regione. Magari un’alternativa democratica, trasparente,apartitica e pulita potrebbe riportare davvero la gente alle urne. Tocca a noi volerlo.”

Quest’articolo è stato letto 1 volte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *