ITALY COAST TO COAST

intestazione_2015_bluIeri ha fatto tappa in Apecchio, l’ITALY COAST TO COAST, una gara (ma non troppo competitiva) a staffetta con cambi ogni 25 Km. Di corsa attraverso Romagna, Marche, Umbria e Toscana lungo strade poco trafficate, bianche, antiche mulattiere, alla scoperta di luoghi inaspettati e dimenticati, ricchi di storia e fascino. Italy Coast to Coast.
I maratoneti sono partiti da Cattolica e in serata sono arrivati proprio sopra al ponte di Ghighetta, dopo la sosta ed il pernottamento presso l’albergo Ghighetta, sono ripartiti la mattina presto verso Bocca Seriola. Tra i partecipanti era presente un team americano, uno belga ed altri italiani per un totale di una cinquantina di persone.

Lo stesso percorso verrà ripetuto in bici dall’ 11 al 14 giugno.

Dopo l’avventurosa prestazione dello scorso agosto, mia e di Alberto, quest’anno l’attraversata dell’Italia, dall’Adriatico al Tirreno, è stata ufficialmente organizzata dall’agenzia Ovunque Running, stesso obiettivo ma con un percorso che percorre la penisola leggermente più a nord. L’arrivo della prima tappa sarà in prossimità del Ponte di Ghighetta, nella strada che scende da Monte Cavallo. I bikers sosteranno in Apecchio, si rifocilleranno e pernotteranno presso il ristorante Ghighetta.

Slow racing in bici a contatto con la natura.
4 tappe. 370km. 30% strade sterrate. 6.600 mt di dislivello.

ITALY CTC BIKE | GI/DO | 4 GIORNI/3 NOTTI | 11/14 GIUGNO 2015

1° giorno: giovedì 11 giugno 2015
Ore 10.00 incontro a Cattolica.
Ore 11.00 start.
1^ tappa Cattolica/Apecchio.
Percorrenza km 92
Cena e pernottamento ad Apecchio.————————————————-
2° giorno: venerdì 12 giugno 2015
Colazione.
2^ tappa Apecchio/Lucignano.
Percorrenza: km 99
Cena e pernottamento a Lucignano.
————————————————-
3° giorno: sabato 13 giugno 2015
Colazione.
3^ tappa Lucignano/San Dalmazio.
Percorrenza: km 112

Cena e pernottamento a S.Dalmazio.
————————————————-
4° giorno: domenica 14 giugno 2015
Colazione.
4^ tappa San Dalmazio/Marina di Cecina.
Percorrenza km 67

Massimo.

 

 

Quest’articolo è stato letto 5 volte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *