Piano di Sviluppo Rurale 2014-2020

convegno_sotteIl PSR Marche 2014-2020 si propone come strumento di stimolo per la competitività del settore agricolo, per la gestione sostenibile delle risorse naturali ed il clima, per la costruzione di uno sviluppo territoriale equilibrato delle economie e comunità rurali, compresi la creazione e il mantenimento di posti di lavoro attraverso le 6 priorità previste dall’articolo 5 del Regolamento (UE) n. 1305/2013.

La Regione Marche, a seguito del confronto con il l’intero Partenariato (filiere produttive, organizzazioni professionali di categoria, lavoratori agricoli, istituzioni territoriali coinvolte, portatori di interesse della società civile per temi ambientali e sociali, principali enti di ricerca), nel corso del quale sono state esaminate le esigenze del sistema produttivo e dei territori regionali, ha approvato, con Deliberazione Amministrativa dell’Assemblea Legislativa n. 108 del 17/07/2014, il nuovo Programma di Sviluppo Rurale 2014-2020.

Il PSR Marche 2014-2020 si propone come strumento di stimolo per la competitività del settore agricolo, per la gestione sostenibile delle risorse naturali ed il clima, per la costruzione di uno sviluppo territoriale equilibrato delle economie e comunità rurali, compresi la creazione e il mantenimento di posti di lavoro attraverso le 6 priorità previste dall’articolo 5 del Regolamento (UE) n. 1305/2013.

Quest’articolo è stato letto 1 volte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *