Atlantico protagonista nella prossima settimana

 

Ultimi due giorni di dominio anticiclonico. Già domani sera sulle Alpi e al Nord-Ovest si avranno i primi temporali che annunceranno l’imminente arrivo dell’Autunno. La dinamica ormai la conosciamo bene: la saccatura nord-atlantica dalle isole britanniche si spingerà verso sud-est, tentando di irrompere nel Mediterraneo centrale. È probabile che il primo attacco faccia da apritista per un ben più corposo peggioramento. che darà vita alla seconda perturbazione di settembre e a un primo calo termico.

Ma con tutta probabilità saranno gli  ulteriori impulsi , nel corso della prossima settimana, a risultare ben più incisivi. Aria molto più fredda dell’attuale, con differenze termiche all’altezza di 850 hPa 1450 m slm anche di dieci gradi (come possiamo vedere nella mappa GFS), ci scaraventerà in Autunno. Probabile che gli scontri tra masse dalle caratteristiche termodinamiche opposte diano origine a forti temporali. Per molti aspetti, tale fase di maltempo sembra avere la caratteristiche della Tempesta Equinoziale.Per i dettagli non perdetevi i prossimi aggiornamenti

immagine articolo 29076

Quest’articolo è stato letto 0 volte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *