Almanacco del Giorno

2 Settembre 2013

E’ il 245° giorno dall’inizio dell’anno 2013.  Mancano 122 giorni per la fine del 2013

La   LUNA – Leva: 3:35, Cala: 17:51 – Luna calante

punti importanti del percorso giornaliero del sole

Informazioni valide per la località apecchio (43.346354 N, 12.25426 E, 493 m), giorno 2

orario (UTC+2) elevazione (°) azimut (°)
alba astronomica 4.50 -18.7
CREPUSCOLO MATTUTINO
alba nautica 5.27 -12.7
alba civile 6.02 -6.7
alba ufficiale
6.31
-1.5 77.6
GIORNO
transito
13.10
54.5 180
tramonto ufficiale
19.48
-1.5 282.2
tramonto civile 20.18 -6.7
CREPUSCOLO SERALE
tramonto nautico 20.53 -12.7
tramonto astronomico 21.31 -18.7
durata del giorno 13.16
– radiazione solare sul piano orizzontale –
diretta diffusa totale
intensità massima teorica* (W/mq) 946 121 1067
*cielo sereno e torbidità atmosf. effettiva
Elevazione riferita al piano orizzontale passante per la quota specificata (493 m). Azimut misurato in senso orario a partire dal nord geografico. Entrambe espressi in gradi sessagesimali.

Proverbio del giorno

  In Settembre l’uva è fatta e il fico pende

Si festeggia

Sant’ Elpidio Abate sec. IV

 

A sud di Ancona alcune cittadine portano il nome del santo odierno: S. Elpidio a Mare, S. Elpidio Morico, Porto S. Elpidio. Nel Piceno questo nome è frequente anche nelle persone, e tuttavia poco si conosce di questo santo, lontano nel tempo e nella memoria, al punto d’essere confuso con vari personaggi. Qualcuno ritiene che S. Elpidio sia originario della Cappadocia. Lo scrittore Palladio lo ricorda nella sua Storia Lausiaca come un eremita vissuto per molti anni in una spelonca presso Gerico e ne tesse gli elogi consueti per un asceta che, estraniatosi dalla compagnia degli uomini, scelse la solitaria scalata alle vette della perfezione cristiana.
Proprio nell’epoca in cui visse S. Elpidio, nel IV secolo, andava affermandosi una nuova forma di monachesimo, con S. Pacomio, iniziatore del “cenobitismo” cioè della vita comunitaria.
Nella Tebaide, presso il Nilo, aveva fondato i primi conventi di uomini e di donne, divisi in celle individuali, con la chiesa e il refettorio in comune. A capo di ogni nucleo (il futuro convento) è l’abate che ha il compito di fare osservare la regola comune, imporre la castità, il lavoro, il digiuno e la recita dell’ufficio. Pochi anni dopo S. Pacomio, il grande teologo e mistico orientale S. Basilio di Cappadocia dava una regola più mitigata ma più saggia, destinata a diventare la “magna charta”, le costituzioni, di tutto il monachesimo cristiano, sia in Oriente che in Occidente, tramite la Regola benedettina.
S. Basilio poneva l’accento sul lavoro manuale e intellettuale e rafforzava l’autorità dell’abate per eliminare gli eccessi delle fantasie personali. Non sempre i risultati rispondevano alle buone premesse: molti monaci, autentici girovaghi, abbandonavano il convento per correre nelle strade o nelle grandi città, o si dedicavano ad esercizi ascetici tanto insoliti quanto spettacolari, come gli “stiliti”, che vivevano immobili come statue su colonne e facevano piovere dall’alto saggi e rari consigli ai pellegrini che sostavano per ammirarli. Anche S. Elpidio aveva probabilmente lasciato il cenobio per un periodo di vita austera e solitaria nei pressi di Gerico, se accettiamo questa versione della vita del santo, che in un secondo tempo si sarebbe trasferito nel Piceno per stabilirvi una comunità monastica o comunque per esercitarvi una forma di apostolato tra il popolo. Alcuni studiosi tuttavia sono del parere che S. Elpidio sia stato originario del Piceno e abbia trascorso qui l’intera vita, conformandosi a una regola ascetica del tutto personale, ma tale da imporlo alla stima e più tardi alla devozione dell’intera regione.

Nati oggi

1840 – Giovanni Verga (172 anni fa): Nato a Catania e morto nella stessa città nel 1922, è stato uno scrittore dalla fama inestimabile, padre del verismo, drammaturgo d’eccezione
1938 – Giuliano Gemma (74 anni fa): Nato a Roma, è un attore che inizia la sua carriera come stuntman (sostituendo gli attori nelle scene pericolose). Dopo le prime particine, ottiene ruoli da protagonista in svariati film
1964 – Keanu Reeves (48 anni fa): Attore canadese, nato a Beirut (capitale del Libano), il cui nome in hawaiano significa «brezza leggera che sale (dal mare verso i monti)

Accadde oggi
1945 – Finisce la Seconda guerra mondiale (67 anni fa): Ridotto allo stremo per le gravi perdite umane e gli ingenti danni provocati dalle bombe atomiche di Hiroshima e Nagasaki, il Giappone si vede costretto ad alzare bandiera bianca

1990 – Europei di Atletica a Spalato (22 anni fa): La 15ª edizione dei campionati europei di atletica leggera di Spalato termina con l’Italia al quarto posto nel medagliere con 5 ori, 2 argenti e 5 bronz

Quest’articolo è stato letto 0 volte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *