Almanacco del Giorno 30 Agosto

30 Agosto 2013

E’ il 242° giorno dall’inizio dell’anno 2013.  Mancano 125 giorni per la fine del 2013

Il SOLE – Sorge: 6:31, Tramonta: 19:50  la    LUNA – Leva: 0:52, Cala: 15:57 – Luna calante

Proverbio del giorno

Pere, pesche e pomi vogliono i vini buoni


Si festeggia

Santi Felice e Adautto Martiri
sec. III-IV

La storia dei santi Felice e Adautto sembra interessi più l’archeologia che la devozione. Dopo il loro martirio, avvenuto probabilmente durante la persecuzione di Diocleziano agli inizi del IV secolo, vennero sepolti in una cripta del cimitero di Commodilla, sulla via delle Sette Chiese, poco lontano dalla basilica di S. Paolo fuori le mura. La cripta venne trasformata da papa Siricio in basilica, successivamente ampliata e decorata di affreschi dai papi Giovanni I e Leone III. Divenne così meta di pellegrini e di devoti fino al medioevo inoltrato, quando catacombe e santuari sotterranei caddero in oblio o furono devastati. Il cimitero di Commodilla e la tomba di Felice e Adautto furono scoperti nel 1720, ma la soddisfazione del ritrovamento durò poco, perchè alcuni giorni dopo la volta della piccola basilica sotterranea crollò. Sui ruderi caddero nuovamente l’oblio e l’incuria fino al 1903, quando la basilica venne definitivamente restaurata. Si riscoprì uno dei più antichi affreschi paleocristiani, nel quale è raffigurato S. Pietro che riceve le chiavi alla presenza dei Ss. Stefano, Paolo, Felice e Adautto.
Secondo l’autore di una leggendaria Passio scritta nel secolo VII, quando il loro culto era in piena fioritura, Felice era un presbitero romano, condannato a morte durante la persecuzione di Diocleziano. Mentre veniva condotto al luogo dell’esecuzione, sulla via che porta a Ostia, dalla folla dei curiosi e dei compagni di fede si staccò uno sconosciuto, che andò incontro al condannato. Giunto a un passo dai soldati incaricati dell’esecuzione, proclamò a voce ferma di essere cristiano e di voler condividere la stessa sorte del presbitero Felice. Venne esaudito senza troppi indugi. Dopo aver spiccato la testa di Felice, con la stessa spada decapitarono l’audace, che aveva osato sfidare le leggi dell’imperatore. Ma chi era costui? Nessuno dei presenti ne conosceva l’identità e fu chiamato semplicemente “adauctus”, aggiunto, da cui il nome Adautto, “eo quod sancto Felici auctus sit ad coronam martyrii”.
L’episodio restò vivo nella memoria della Chiesa romana, che associò i due martiri in un’unica commemorazione, al punto che alcune fonti li definiscono fratelli. La notizia più antica sui due martiri ci è fornita da un carme di papa Damaso, in cui viene elogiato il presbitero Vero per averne decorato il sepolcro. La diffusione del loro culto nell’Europa settentrionale ebbe origine dal dono di alcuni frammenti prelevati dalle loro reliquie e donati da papa Leone IV alla moglie di Lotario, Ermengarda.

accadde oggi

1987 – Debutta il videogioco Street Fighter (25 anni fa): Il combattente Ryu s’iscrive al torneo organizzato dal potente Sagat, il più forte lottatore di Muay Thai del mondo. Dovrà affrontare diversi avversari prima dello scontro finale.
1993 – La CBS lancia il David Letterman Show (19 anni fa): Attualità, politica, spettacolo ma soprattutto tantissima ironia in pieno stile americano. Sono gli ingredienti che hanno costruito il ventennale successo del David Letterman Show

Nati oggi

1972 – Cameron Diaz (40 anni fa): Nata a San Diego, nella California meridionale, è un’attrice tra le più avvenenti del cinema americano. Da adolescente opta per la carriera di modella
1860 – Joe Petrosino (152 anni fa): Nato a Padula, in provincia di Salerno, Giuseppe Petrosino, detto Joe dagli amici d’oltreoceano, è stato un poliziotto di grande acume investigativo
1973 – Ilaria D’Amico (39 anni fa): Nata a Roma, è una giornalista e conduttrice televisiva, tra i volti più popolari dell’emittente satellitare Sky Italia.

 

Quest’articolo è stato letto 5 volte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *