l’Associazione Apecchio Città della Birra alla prossima Borsa Internazionale del Turismo di Milano

Ci sarà anche l’Associazione Apecchio Città della Birra alla prossima Borsa Internazionale del Turismo di Milano in programma dal 14 al 17 febbraio.

Domenica 17 febbraio dalle ore 11.00 nello stand della Regione Marche insieme alla Provincia di Pesaro e Urbino e i l Tour Operator Marcheholiday verrà presentato l’innovativo progetto di marketing territoriale “Le Marche di Birra: la SP 232 dell’alogastronomia”.

“Così la birra fa turismo”, è questo lo slogan che l’Associazione ha adottato per promuovere il territorio attraverso la birra.

Alogastronomia infatti non è solo birra ma territorio. “Le Marche di birra”, è infatti il progetto regionale ideato e costruito dall’Associazione Apecchio città della birra e da Marcheholiday, tour operator di incoming per la regione Marche.

Le Marche di Birra si snodano in un percorso che raggrupa tutta la Regione Marche, e nel loro progredire attraverso paesaggi collinari, montani verdeggianti abbracciano diversi comuni. Un territorio dove la natura si conserva pressoché intatta, circondato da una campagna generosa di uliveti, di vigne, di frutteti, di campi di orzo e di spiagge immersi nella quiete di un paesaggio caratterizzato da antichi borghi e conventi. Una terra di antiche tradizioni, di buona gastronomia e di prodotti genuini, dove il verde delle colline si mescola all’azzurro dell’adriatico attraverso terrazze panoramiche, in un’effusione di silenzi e di toni pacati. Qui dove la campagna ha prodotto olio, formaggio, prosciutto che per la loro qualità pregiata hanno avuto il riconoscimento DOP, frutto del lavoro di abili casari, e dove abbondano coltivazioni di orzo dove viene prodotta una birra artigianale a km 0 hanno origine le Marche di Birra. E’ un itinerario turistico integrato che valorizza le risorse del territorio proponendo un percorso di qualità, un viaggio sensoriale di sapori, perchè la cultura passa anche attraverso quello che si produce e che si mangia, una ricerca accurata di luoghi di eccellenze alogastronomiche che muovono dall’agricoltura biologica, valorizzando le risorse locali, nel rispetto della salute dell’uomo e dell’ambiente. Non solo… il viaggio diventa esperienza di vita attraverso la cultura di un popolo, nelle sue espressioni architettoniche, artistiche e in tutti gli aspetti dell’opera dell’uomo. Un bagaglio che arricchisce e una storia da raccontare. Le Marche di Birra sono un progetto di valenza Regionale in collaborazione con le varie Provincie e che integra le politiche turistiche alla promozione delle eccellenze agroalimentari sviluppato dall’Assessorato al Turismo e all’Agricoltura.

Alla BIT sarà presentata la SP 232 dell’Alogastronomia.

Una strada Provinciale “ideale” che nasce solo per il numero di km percorsi toccando tutti i paesi della Provincia di Pesaro e Urbino dove ci sono i birrifici artigianali. Un percorso ideale di 232 km ad anello che si snoda tra Apecchio, Mercatale di Sassocorvaro, Fermignano e Pergola. Diverse sono le SP di notevole importanza che si incontrano percorrendo tale tragitto (SP3, SP257, SP Valcesano, ecc.). Nel suo proseguire attraverso paesaggi collinari verdeggianti abbraccia comuni di notevole interesse turistico come Urbino gioiello del rinascimento italiano e patrimonio dell’Unesco con il suo splendido palazzo ducale e le opere d’arte di fama mondiale, Acqualagna capitale del tartufo tutto l’anno, S.Angelo in Vado Città che conserva la Domus del mito della fine del I° secolo, un ricco complesso di mosaici legati alla mitologia classica, Pergola per vedere i magnifici Bronzi dorati ecc.

A seguire l’Associazione Apecchio Città della Birra metterà a disposizione dei presenti, alcune birre artigianali della provincia di Pesaro e Urbino, per una breve degustazione alogastronomica.

Intervengono:

CARDELLINI MASSIMO

Presidente Associazione Apechio Città della birra • Patron dell’Alogastronomia

LAURA SABBATINI

G. M. Marcheholiday

RENATO CLAUDIO MINARDI

Assessore all’ Alogastronomia Provincia di Pesaro e Urbino

Quest’articolo è stato letto 6 volte.

5 thoughts on “l’Associazione Apecchio Città della Birra alla prossima Borsa Internazionale del Turismo di Milano

  1. Grazie mille!
    L’importante è che si parla di Apecchio !
    Abbiamo in mano una cosa grandissima e dobbiamo solo sfruttarla…. siamo avanti ad Acqualagna credetemi!
    Abbiamo in mano un progetto che fa invidia per come è impostato e come lo promuoviamo!
    Dobbiamo solo crederci tutti!
    ALOGASTRONOMIA sembra una cavolata ma credetemi è la differenza tra tutti!
    Ciao ciao CIMO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *