Marche, incentivi per chi assume un giovane

Un aiuto ai giovani per affrontare l’emergenza occupazione e un aiuto alle imprese che possono assumere usufruendo di incentivi. È quello che ha attivato la Regione Marche, grazie a un avviso pubblico (on line sui siti istituzionali da ieri fino al primo marzo 2013) per l’iscrizione di giovani laureati e diplomati con formazione specifica nell’internazionalizzazione d’impresa, in un elenco regionale, a cui potranno attingere le micro, piccole e medie imprese che parteciperanno al Bando per l’assegnazione di Incentivi all’assunzione di giovani laureati e diplomati nelle micro, piccole e medie imprese marchigiane per il supporto ai processi di internazionalizzazione.

Gli incentivi copriranno il 50% del salario lordo annuo del giovane assunto, fino a un massimo di 20mila euro annui nel caso di assunzione a tempo indeterminato.

“Il provvedimento, tra i primi del nuovo anno, è un atto concreto, ma anche simbolico, che vuole confermare – spiega il presidente della Regione Marche Gianmario Spacca – l’attenzione della Regione ai giovani e persegue un duplice scopo: i giovani sono una risorsa fondamentale nella costruzione di un futuro di crescita e sviluppo e vanno aiutati nell’inserimento nel mondo del lavoro; le imprese vanno invece sostenute, soprattutto in questo difficile momento, perché creano reddito e lavoro e hanno bisogno di competenze qualificate a sostegno dei processi di internazionalizzazione”. E, se nei quattro anni di crisi la regione si è concentrata sulla difesa dell’occupazione, “ora occorre creare con rapidità nuove opportunità, in particolar modo per i nostri ragazzi, al fine di agganciare la ripresa – avverte Spacca, augurando che – all’avviso rispondano tanti giovani preparati, seri e intraprendenti, pronti a mettersi in gioco sugli scenari internazionali, a conferma del fatto che le Marche sono valutate come la Regione più Youth Friendly (amica dei giovani) in Italia”.

L’avviso pubblico per la creazione dell’elenco dei giovani laureati sarà disponibile sui siti: internazionalizzazione.regione.marche.it; sprintmarche.it; regione.marche.it (sezione bandi); istruzioneformazionelavoro.marche.it e dalla prossima settimana sul Bur.

Possono inoltrare la domanda di iscrizione all’elenco: i giovani di età fino a 35 anni disoccupati, inoccupati, beneficiari di ammortizzatori sociali, ovvero occupati al momento dell’invio della domanda, residenti o domiciliati (da almeno 1 anno) nella regione Marche, laureati o diplomati, purché con qualifica o comprovata esperienza lavorativa nei processi di internazionalizzazione alle imprese.

Quest’articolo è stato letto 4 volte.

3 thoughts on “Marche, incentivi per chi assume un giovane

  1. Regione al posto di fare un nuovo bando identico a quello dell’anno scorso badate a pagare quelli che sono da 2 mesi che aspettano i primi tre mesi… Bastardi

  2. Vi fanno un contratto a progetto, magari avete lavorato pure in quel l’azienda che vi propone il contratto, così anziché andare avanti si va i dietro.
    Vi parlo per esperienza personale

  3. no.. un bando dell’anno scorso… adotta un giovane.. arrivare vetntesimo su piu di 200… vedere pAGARE PIU DI 50 PERSONE… Pagare 650€ al mese ogni tre mesi e lavorare settembre ottobre e novembre e non vedere una lira e neanche un euro ancora.. regione.. siete una carogna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *