Freddo in arrivo: i consigli di Marche Multiservizi per proteggere i contatori


Arriva il freddo e Marche Multiservizi intensifica le azioni di informazione verso gli utenti sulla protezione dei contatori dell’acqua che possono rompersi a causa del gelo. I contatori maggiormente “a rischio” sono quelli collocati all’esterno dei fabbricati, in locali non isolati dal freddo o in abitazioni utilizzate raramente. Per prevenire o almeno ridurre il problema delle rotture dei contatori e dei loro accessori, quali valvole di arresto o di ritegno, ubicati all’esterno dei fabbricati è bene quindi cercare di seguire i seguenti consigli utili: 1) I bauletti (o le nicchie poste all’esterno dei fabbricati), sportello compreso, debbono essere opportunamente isolati dall’ambiente esterno. Basta usare materiali isolanti, come ad esempio polistirolo o poliuretano espanso, facilmente reperibili presso rivenditori del settore edile. Per isolare in modo adeguato, lo spessore minimo dei pannelli deve essere di alcuni centimetri sia per le pareti che per lo sportello, tenendo presente che più è spesso il pannello maggiore risulta l’efficacia dell’isolamento; 2) I contatori in locali non riscaldati devono a loro volta essere rivestiti con materiale isolante (sempre polistirolo, poliuretano espanso o materiali simili). 3) Non avvolgere le tubature dell’acqua con lana di vetro o stracci: questi materiali assorbono acqua e possono addirittura peggiorare la situazione, oltre a costituire un potenziale luogo di annidamento per insetti e sporcizia. Naturalmente ogni protezione deve in ogni caso lasciare scoperto il quadrante delle cifre, per consentirne la lettura. 4) Se i contatori sono in fabbricati disabitati, è consigliabile chiudere il rubinetto a monte del misuratore e provvedere allo svuotamento dell’impianto interno, lasciando cautelativamente anche un rubinetto aperto. E’ opportuno ricordare che, in base alle condizioni contrattuali, i clienti sono responsabili della conservazione delle apparecchiature e quindi anche dei contatori e dei relativi alloggiamenti. Pertanto, gli eventuali costi di riparazione o sostituzione del contatore per danni conseguenti al gelo di un contatore sono a carico del cliente. In caso di guasto o rottura del contatore i clienti possono richiedere l’intervento dei tecnici di Marche Multiservizi telefonando al numero 0721 699490 .

 

Quest’articolo è stato letto 5 volte.

2 thoughts on “Freddo in arrivo: i consigli di Marche Multiservizi per proteggere i contatori

  1. questa è una prepotente imposizione, in quanto debbono essere gli addetti dell’ente eroga-
    tore stabilire se il contatore è in ambiente idoneo, e non l’utente. Così è per la forni-
    tura dell’energia elettrica come per la fornitura del gas. Semplicemente ” i contatori sono di proprietà dell’ente erogatore che ne dovrebbe garantire l’efficienza e l’affidabilità. Martini angelo

  2. Se possono, ti fregano!
    Non conosco il loro atto costitutivo, ma se il primo obiettivo d’esso è la fornitura di acqua e gas, il secondo è “mettercela in quel posto”. Le bollette “stimate” sono un trucco per incassare di più e prima, poi ti dicono che la colpa è tua perchè “non hai comunicato la lettura del contatore”.
    L’acqua, bene PRIMARIO PUBBLICO (ossia di tutti), è in mano a speculatori privati, s.p.a. che devono garantire utili agli azionisti a qualsiasi costo, QUALSIASI COSTO! Demenza della politica di questo Stato, pazzia pura. Siamo tornati ai “padroni del vapore”.
    All’estero ridono di noi per questa spaventosa gestione dell’acqua, più di quanto lo facciano (state certi si stanno sbellicando) per la bassa lega dei nostri politici.
    Hera & sub-controllate devono darsi una regolata, sennò ci scappa qualcuno che farà come con Equitalia.
    Bum!
    Cazzata… non condivisa, ma comprensibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *