L’infinito programma del Natale urbinate


Dall’8 la “Festa di Luce”

Per quest’anno l’assessore Maria Francesca Crespini ha preparato una quantità “spropositata” di iniziative. Grande omaggio al presepe napoletano.

Urbino, 30 novembre 2012 – Il Natale a Urbino quest’anno si chiama “Festa di luce” e coinvolge anche le candele di Candelara, il Comune di Napoli con i suoi presepi e i dolci della tradizione e le associazioni cittadine.

Dall’8 dicembre 2012 al 6 gennaio 2013 tante iniziative: il duca Federico tornerà protagonista anche nella stagione invernale con la prima edizione della “Festa del Duca d’inverno” – Presepe Rinascimentale.

L’ 8 e 9 dicembre, per l’organizzazione dell’ARS Urbino Ducale, in piazza Duca Federico, via Puccinotti, Veneto, piazza della Repubblica e corso Garibaldi, dalle 16 alle 21, i mercati storici curati da Pietro Barsotti, la mostra-mercato e i laboratori artistici; dalle 18 alle 20, gli spettacoli di burattini egiocoleria con il fuoco; il 9 dicembre, alle 16 “Il gioco: antica tradizione rituale delle festività invernali”, il legame tra gli antichi giochi da tavolo e le origini arcaiche dei riti tramandati nelle ricorrenze natalizie, conferenza a cura di Ezio Zanini.

Nelle sale del Castellare a Palazzo Ducale, dalle 17.30 alle 18 e dalle 18.45 alle 19.45, il presepe rinascimentale vivente con accensione delle candele di Candelara (con la collaborazione di Pro Loco di Candelara e Candele a Candelara, Compagnia Feltria “Aquile Ducali” e i Tamburi Ducali). Tutt’attorno artigiani, mercanti, musici, arcieri, tamburi, giocolieri con il fuoco, burattinai e banchetti gastronomici del rinascimento natalizio, animeranno questo magico luogo.

A Palazzo Ducale nelle Sale del Castellare, sarà allestito dal Consorzio Artigianapoli – Arte Tradizione Ricerca di Napoli, un diorama presepiale della tradizione napoletana, prodotto di altissima finitura che ripercorre i modelli settecenteschi più noti, con ambientazioni di grande respiro e scorci della città di Napoli.

Dall’8 dicembre 2012 al 6 gennaio 2013, la “Danza degli angeli. Iconografie del Natale nell’arte”all’Oratorio della Grotta della Cattedrale, (orari 9.30-13/14.30-18.30): la mostra intende costruire un percorso sul tema della Natività, attraverso opere d’arte realizzate da artisti ed artigiani operosi ad Urbino o su commissione locale, fra XV e XVIII secolo, che costituiscono uno dei tesori dell’Arcidiocesi. Dall’8 dicembre 2012 al 6 gennaio 2013, “La via dei presepi” a cura della ProUrbino, nel centro storico. Dall’8 dicembre 2012 al 6 gennaio 2013, le botteghe dell’artigianato artistico saranno presenti nelle Sale del Castellare, con dimostrazioni di ceramica, stampa d’arte, tessitura, stampa a ruggine, vetro soffiato, tombolo e creta.

Percorrendo la Via dell’Agrifoglio, si potranno scoprire bellissimi presepi artistici: alla chiesa degli Scalzi il Grande Presepe meccanico di Giovanni Montanari (Fano), rappresentante un quartiere della Roma dell’800, con 26 statue in movimento; a san Francesco il presepe tradizionale degli artisti presepi di Torre San Tommaso; all’Oratorio di san Giuseppe il famoso presepe cinquecentesco in stucco con figure a grandezza naturale di Federico Brandani; a palazzo della Palma, in via Mazzini, il presepe a cura di SRRECO di Salute Mentale di Urbino, a palazzo Castracane l’esposizione di presepi storici, artistici e tradizionali di artisti urbinati e non; nel Duomo, sculture a grandezza naturale in resina, e argento dell’urbinate Pippi Balsamini; alla chiesa di san Domenico, il presepe rappresentante la città di Urbino, liberamente ricostruita dall’artista urbinate Luciano Biagiotti.

Si aggiunge quest’anno la via dei presepi della Contrade della Festa dell’Aquilone: al Bar Accademia, la contrada di Gadana e Gruppo Speleologico “Il sogno del lupo”, al portico della Misericordia, in via Raffaello il presepe del Monte, in via Raffaello Honk Kong, al bar Vittoria, a porta Santa Lucia il presepe di Porta Santa Lucia, alla Degusteria Raffaello, il Centro Socio/Educativo Francesca, in via santa Margherita Piansevero, al cortile Collegio Raffaello San Bernardino, alla gelateria via Veneto il presepe della Contrada del Duomo, all’ingresso di palazzo Castracane il presepe della Compagnia Feltria “Aquile Ducali”, in corso Garibaldi Valbona, in piazza Rinascimento, San Polo, al convento di san Bernardino il presepe della famiglia di Loredana Vitali, in via Gonzaga, la Piantata. La IX edizione del più suggestivo mercatino natalizio medievale, la festa dedicata alle fiammelle di cera sarà l’1, 2, 7, 8 e 9 dicembre 2012. Tre spegnimenti programmati accendono la magica atmosfera natalizia rischiarata solo dalla luce soffusa di migliaia di candele.

Al Collegio Raffaello, ci saranno i tornei di tombola il 14, 23, 29 dicembre alle 21, il 12, 22, 26 dicembre e 2 gennaio di Burraco, il 19 dicembre 2012 e 5 gennaio 2013, di briscola; inoltre il coro gospel “Sing for Joy” diretto dal Maestro Gilberto Barbieri, presenta lo spettacolo “Looking 4 Jesus” il 15 e 16 dicembre alle 18 alla chiesa degli Scalzi e al Cortile Collegio Raffaello. Il 21 dicembre alle 18.30 ilconcerto di Natale al Collegio Raffaello del Gruppo Insieme, mentre il 23 dicembre alle 21 il concerto del Coro Polifonico della Cappella Musicale del SS. Sacramento di Urbino e Orchestra di strumenti a fiato di Urbino al teatro Sanzio.

Il 22, sempre a teatro alle 21, la commedia “El Presep” della Compagnia dialettale urbinate liberamente tratto da “Natale in Casa Cupiello” di Eduardo De Filippo, con la regìa di Amleto Santoriello e canzoni in dialetto di Duccio Alessandro Marchi. L’arcidiocesi organizza anche il concorso che premierà il miglior presepe con l’appuntamento finale per il 13 gennaio. Il 31 dicembre, si potrà festeggiare al Sanzio, con musica dal vivo dell’orchestra di Alessandro Ristori e i Portofinos e con uno spettacolo di burlesque interpretato da Angela Melillo, poi musica fino al mattino con Nick dj.

Il 29 e 30 dicembre “36 ore non stop”, l’evento di sport, spettacolo e solidarietà a cura della Cooperarativa Sociale Francesca. Il 4, 5, 6 gennaio ci saranno i mercatini con prodotti della gastronomia napoletana in piazza della Repubblica.

Per info: tel. 0722             309222 – 283       o             0722 2631       – www.urbinoculturaturismo.it, urbino.turismo@comune.urbino.ps.it / attivitaproduttive@comune.urbino.ps.it

 

Quest’articolo è stato letto 22 volte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *