Provinciale Apecchiese interrotta al traffico

ecco il video realizzato dal nostro inviato speciale Enrico Paioncini

La strada SP 257, in località Gorga Bandita al KM 26, nei pressi di Apecchio è stata chiusa al traffico in entrambi i sensi di marcia, a causa di un imminente rischio  frana. Un masso di notevoli dimensioni rischia di staccarsi dalla scarpata mettendo a repentaglio  la sicurezza della viabilità.

Le autorità competenti sono prontamente intervenute per mettere in sicurezza la zona interessata, in attesa di tecnici e mezzi idonei alla rimozione.

Quest’articolo è stato letto 1 volte.

11 thoughts on “Provinciale Apecchiese interrotta al traffico

  1. E’ una vergogna…. maledetti fannulloni della Provincia, quest’anno non avete tagliato neanche l’erba delle scarpate, ma per le cazzate i soldi li avete!!!!

  2. Questa mattina sono state posizionate delle barriere che bloccano la circolazione di ogni tipo di veicolo.
    Domani dovrebbe arrivare il personale specializzato, che tramite micro cariche di esplosivo, rimuoverà i massi pericolanti.
    Diversi autoveicoli si fermano davanti alla barriere e si trovano disorientati senza sapere dove passare per continuare il percorso.
    Per ridurre il disagio degli automobilisti, sarebbe auspicabile posizionare dei cartelli indicanti dei percorsi alternativi.

  3. gli interventi degli specialisti inizieranno domani mattina e secondo le più ottimistiche previsioni il tutto si dovrebbe risolvere in giornata con la riapertura al traffico della Provinciale Apecchiese.
    Si tratta di un intervento molto delicato, c’è chi dice che verranno utilizzate microcariche, altri ipotizzano la demolizione e rimozione del masso mediante mezzi speciali.
    Come veramente si svilupperà l’azione dei tecnici ed i tempi di realizzo concreti, lo sapremo solo domani.
    Seguiremo da vicino gli eventi e vi terremo informati.
    Cordiali saluti, apecchio.net

  4. Finalmente dopo un notevole sforzo della squadra dei tecnici incaricati, la Provinciale Apecchiese e’ stata riaperta.
    Per ora, nel tratto interessato dalla frana, si transita su di un’unica corsia a senso unico alternato.
    Ringraziamo tutti coloro che si sono adoperati per garantire la sicurezza di tutti i cittadini.

  5. A proposito dei macigni che sono venuti giu,
    butto la’ un’idea dal duplice effetto positivo:
    1.Utilizzarli nell’arredo urbano, parchi o giardini pubblici.
    2.Visto che bisogna portarli via, si risparmia il viaggio per lo smaltimento in discarica.

    In tempo di crisi non si butta via nulla!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *