Biscubio e Menatoio in piena

era dal giorno di Santa Lucia del novembre del 2005 che, a causa delle forti piogge, non si verificava una piena come quella di oggi.
Fiumi ingrossati notevolmente, ma gli argini tengono senza problemi.
Si teme per la possibilità di frane e smottamenti, soprattutto dove si è esagerato con lo sfruttamento intensivo del taglio del bosco. In queste zone viene notevolmente ridotta la capacità naturale del suolo di trattenere le acque piovane ed aumenta la probabilità di fenomeni franosi.
Ringraziamo Andrea Fratini per le belle foto.
CLICCA SULLE IMMAGINI PER SCORRERE LE GALLERIE
[slideshow id=17 w=640 h=480]

a supporto del commento di Alvin, del 12/11/2012 alle 16:45
pubblichiamo le foto gentilmente inviate da lui stesso.
[slideshow id=16 w=640 h=480]

altre immagini della piena del 2005, inviate da Ferruccio Cucchiarini.
La prima rappresenta il Menatoio, con i campi trasformati in lago, a seguire il Biscubio da vari punti di ripresa.
[slideshow id=15 w=640 h=480]

Alcune bellissime foto della piena del 1968, scattate da Domenico  Ottaviani (Menchino) e gentilmente messe a disposizione da Ferruccio Cucchiarini.
[slideshow id=14 w=640 h=480]

Quest’articolo è stato letto 18 volte.

12 thoughts on “Biscubio e Menatoio in piena

  1. Assimilare la Piena odierna a quella del 2005 è forse un po’ eccessivo.
    Il 23 Novembre si ebbe la concomitanza di forti piogge unite ad un rialzo di temperatura improvviso (da -3° a +17°) che provocò un rapido scioglimento di 80cm di neve fresca.
    L’acqua al ponte di S.Filippo arrivò a meno di 30 cm dal piano stradale e in piccola parte fuoriuscì dalla paratia metallica presso la Fonderia.
    Oggi (almeno sino ad ora) siamo oltre un metro sotto quei livelli.

  2. non avevo la presunzione di riportate una notizia così dettagliata, volevo solo dare un riferimento di quando abbiamo avuto l’ultima “bella” piena. Per informazioni più precise consultare ed eventualmente contattare la PAGINA METEO di Riccardo Fontanelli.
    Comunque, se arricchisci il post con dati così interessanti e precisi, come solo tu sai fare, non posso che ringraziarti.
    Ciao, Massimo.

  3. Siamo in diretta telefonica con i nostri inviati sul campo.
    Stanno monitorando la situazione dei fiumi e ci riferiscono che il livello della “pianara” si sta alzando.
    Siamo in attesa di aggiornamenti.

  4. Gli inviati di Apecchio.net, Moreno Diotallevi, Daniele Mancioli e Giacomo Rossi, hanno moritorato lo stato dei due fiumi in piena.

    Allagato l’attraversamento dietro Piscolino che porta alla Pianaiole. Critica la situazione nel ponte di San Filippo e nell’altro ponte di fianco a Pisciolino (ponte comunque chiuso anche in condizioni normali)
    Secondo il monitoraggio e le statistiche di Giacomo Rossi, il fiume sta aumentando 5cm all’ora. Tra altre 10 ore, se le precipitazioni rimarrano costanti, il Ponte di S.Filippo dovrebbe allagarsi.

  5. Questa mattina alle 7 sono uscito per fare alcune foto ma il livello delle acque era decisamente diminuito per cui non ho ritenuto fare alcuno scatto.
    Daniele

  6. Grazie per i dati tecnici degli inviati, precisi e sul campo…Le supposizioni non tecniche di Alvin fornivano infatti un materiale poco scientifico.Grazie

  7. Noi crediamo solo ai dati certi e dimostrati degli inviati di apecchio.net live e non di certo ai dati frutto di supposizioni e non certi come quelli di questo Alvins….detto questo vi saluto e vi ringazio

  8. Fer, grato per le belle foto…

    Circa la data della piena hai dei riscontri precisi?
    Intendo date in originale, scritte sul retro delle foto (non apposte successivamente) ecc…

    Per quella del 1968, causa vicende personali, ho certezza che sia avvenuta in Novembre e non in Dicembre.
    Ma addirittura credo che le tue interessanti immagini si riferiscano alla piena del 1976. Mi pare di ricordare che il muro dell’argine lungo il Borgo, venne elevato di un ulteriore metro dopo che la piena del 1968 lo superò invadendo Borgo Mazzini.
    Bisognerebbe chiedere in Comune quando è stato sopraelevato.

  9. Ciao Alvin,
    ho la certezza che le immagini si riferiscono alla piena del 68, le foto di Menchino sono datate.

    Nella foto del ponte di Ghighetta si vede anche il momento dello “scavalco” della piena.
    In realtà nel versante Borgho mazzini la piena non tracimò molto, ma invase il Borgho Mazzini entrando soprattutto dalla scalinata e trasformandolo in un fiume.
    Io avevo sei anni, ma ricordo mio nonno che liberava il fondo invaso dall’acqua … ritrovò un comodino incastrato difronte al consorzio.
    Comunque, chiederò a Matteo di verificare la data nelle foto originali, poi ti faccio sapere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *