Eccezionale avvistamento

Riccardo Martinelli, ci ha portato le foto di un uccello insolito per la nostra zona, si tratta del gruccione (Merops apiaster).
Sono stati osservati 5/6 esemplari posati negli alberi e nei fili della luce nella zona del Piano di Velluto, poi dopo pochi minuti sono volati via facendo perdere le loro tracce.
Questa specie abita in ambienti aperti con vegetazione spontanea e cespugliosa con alberi sparsi e pali della luce, presso corsi fluviali, boschi con radure, oliveti. In Italia nidifica in Pianura Padana lungo i fiumi, nelle cave di sabbia e nella zona costiera dell’Italia peninsulare.
Per Apecchio rappresenta una presenza del tutto occasionale, ma che si può anche interpretare come uno degli effetti della tropicalizzazione del clima.

Quest’articolo è stato letto 8 volte.

7 thoughts on “Eccezionale avvistamento

  1. “Quando l’ultimo albero sarà stato abbattuto,
    l’ultimo fiume avvelenato,
    l’ultimo pesce pescato,
    ci accorgeremo che non si potrà mangiare il denaro.
    La nostra terra vale più del denaro.
    E durerà per sempre.
    Non verrà distrutta neppure dalle fiamme del fuoco.
    Fin che il sole splenderà e l’acqua scorrerà, darà vita a uomini e animali.
    Non si può vendere la vita degli uomini e degli animali;
    è stato il Grande Spirito a porre qui la terra
    e non possiamo venderla perché non ci appartiene.
    Possiamo contare il nostro denaro
    e bruciarlo nel tempo in cui un bisonte piega la testa,
    ma soltanto il Grande Spirito sa contare i granelli di sabbia
    e i fili d’erba della nostra terra….”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *