6 thoughts on “circolazione in caso di neve o ghiaccio

  1. Ho 4 gomme nuovissime (non termiche) su un mezzo con trazione 4×4, dotazione con la quale oggettivamente non credo di costituire io “un problema” alla circolazione. L’ordinanza non esclude dall’obbligo i 4×4 e dunque dovrei soggiacere alla direttiva (quando si tratta di far spendere soldi ai cittadini non si va tanto per il sottile).

    L’ordinanza però dice…

    (omissis)… ORDINA
    E’ istituito l’obbligo di circolazione, in caso di neve o ghiaccio, con catene o pneumatici da neve… dal 01-11 al 31-03… (omissisi)

    Ossia L’OBBLIGO SUSSISTE IN CASO DI NEVE O GHIACCHIO (peraltro questo dettaglio è ripetuto più volte all’interno dell’ordinanza).
    Da questa precisazione se ne deduce che se vengo controllato dai vigili ecc, QUANDO NON C’E’ NEVE O GHIACCIO, non sono obbligato ad avere gomme termiche o catene a bordo, quindi non sono sanzionabile.

    Altrimenti non si vede per quale ragione chi ha redatto l’ordinanza abbia scritto “…in caso di neve o ghiaccio…”, quando, omettendo questo dettaglio, non avrebbe alimentato alcun dubbio interpretativo circa l’obbligo indistinto di montare gomme termiche o avere CATENE A BORDO da novembre a marzo, sia col sole che con la neve.

    Ci vorrebbe un giurista, o meglio un linguista. C’è qualcuno che può chiarire?

  2. Primi disagi per il maltempo:
    in località Spogne, Apeccchio (oltre Ca’ Cerigiolo), è uscito di strada un camion di 11 metri. Il mezzo andava a rifornire di mangime le zone agricole più periferiche, ma a causa delle difficili condizioni del manto stradale, l’autista ha perso il controllo del grosso veicolo ed è finito nella scarpata. I soccorsi sono stati prontamente attivati, ma al momento non si conoscono le conseguenze dell’incidente.

  3. Alla fine ho ceduto. Non capisco ma mi adeguo! (diceva Frassica oltre vent’anni fa). Quattro termiche nuove sulla 4×4 e catene a bordo sull’auto aziendale.

    Ma… mi sono preso la briga di inviare l’ordinanza comunale allo Studio Legale che ci assiste quando (inevitabilmente) è necessario.
    A parere loro, per come tale ordinanza è (linguisticamente) esposta, l’obbligo di avere pmneumatici da neve o catene sussiste SOLO se… IL FONDO STRADALE E’ INNEVATO O GHIACCIATO. Dunque NON si è passibili di contravvenzione neppure se c’è neve ai lati della carreggiata ma il fondo stradale é pulito.

    Il legale (il consulto è stato brevissimo) mi ha comunque consigliato di accertare cosa dicono le disposizioni provinciali poiché tali direttive sarebbero prevalenti sull’ordinanza comunale. Cioè se la provincia dice che, neve o non neve, devi essere comunque attrezzato, vigili carabinieri e polizia possono fregarti.
    Su quest’ultimo punto, al momento, sono disinformato, ma sono curioso di saperne qualcosa di più.

    Certo è che se qualche “autorità meglio informata” desse un chiarimento (anche anonimamente su questo stesso blog) sarebbe un ottimo esempio di collaborazione e ci toglierebbe il dubbio che questi giorni (in cui trovare catene o gomme termiche è una impresa!!) siano trasformati ad arte in giorni di “vendemmia” per le casse pubbliche.

  4. autorità? e chi sarebbero le autorità? per caso quelle che quotidianamente leggono attentamente blog e forum nostrani ma non si azzardano a scrivere niente? ossè…

    chiappa st’cazz d caten e en romp i cojoni! non ce l’ho con te, è chiaro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *